La primavera in tavola con un nuovo menù

Cambia la stagione, cambiano gli ortaggi, ma le buone abitudini rimangono e i buoni propositi proseguono!

Rieccoci qui, ma questa volta con una primavera che ci sta regalando splendide giornate di sole alternate ad altre in cui c’è ancora un fresco venticello. Inutile dire che il cambio dell’ora e le giornate più lunghe sono un toccasana che ci proietta verso la bella stagione! Come sono andati questi mesi? Avete portato avanti il buon proposito di organizzarvi di più in cucina col menù settimanale? Avete migliorato le vostre abitudini a tavola? Spero proprio di sì! Ma se così non fosse, speriamo di stimolarvi a farlo con questo nuovo menù che profuma di primavera!
Vi accorgerete che le ultime verdure invernali si alternano alle prime proposte primaverili in un‘armonia speciale tra le stagioni che arricchisce ancora di più la nostra cucina!
Sapete perché è importante seguire la stagionalità? I vegetali di stagione sono maturati al sole e per questo hanno una maggiore ricchezza in nutrienti e ciò li rende anche più gustosi! E dato che sono anche più economici, perché non approfittarne?

Allora, siete pronti a consultarlo? Mi raccomando, se non l’avete già fatto, correte a stampare il printable per il menù della settimana! E se vi siete perse il primo articolo in cui vi abbiamo raccontato il perché è utilissimo farlo con costanza, potete rileggerlo qui! Ricordate che non è mai troppo tardi per migliorarsi!

La nostra proposta di menù primaverile

Il consiglio in più

Non fate mai mancare una porzione di verdure a pasto: se sono già presenti nel condimento del piatto potete aggiungere anche solo qualche verdura cruda da sgranocchiare!

Le proposte del menù ripropongono quasi sempre il modello del piatto unico “Healthy Eating Plate” di Harvard che prevede una quota di carboidrati (cereali, pasta, pane, patate), una di proteine (legumi, pesce, uova, formaggi, carne) e una buona porzione di verdure di stagione, il tutto arricchito con grassi buoni dati dall’olio extravergine di oliva e dall’eventuale aggiunta di frutta secca. In questo modo sarà più facile provare di equilibrare la cena anche rispetto al pranzo della mensa scolastica che prevede sempre primo+secondo+contorno.
L’ideale è variare tanto gli alimenti che consumiamo e alternare piatti apportatori di proteine di origine animale con altri ricchi di proteine di origine vegetale, cercando quindi di inserire più spesso i legumi!
Di seguito trovate tutti i link diretti ai piatti del menù primaverile proposto. Che ne dite? Vi abbiamo dato abbastanza idee? Buona primavera sana e gustosa a tutti! 🌸

Uovo barzotto: è la cottura ideale per consumare l’uovo nella forma più digeribile. Mettete l’uovo in acqua fredda e portate a bollore: dal momento in cui inizia a bollire lasciate cuocere 5-6 minuti. Raffreddatelo, sbucciatelo e gustatelo!
Polpettone di legumi
Spaghetti integrali con crema di piselli e crumble di nocciole
Riso basmati con curry di salmone e verdure
Pasta integrale con pesto di asparagi
Polpette tricolore
Polpette di merluzzo e noci
Burger di ceci e patate
Zuppa imperiale
Vellutata di finocchi, mela verde e patate