Buoni propositi: organizzare il menù settimanale 

Eccolo qua il 2019. Eccolo qua questo nuovo anno tutto da riempire, e che, come ogni nuovo anno, porta con sé la voglia di iniziare al meglio, con l’immancabile lista dei nuovi propositi.
Il vecchio anno mi ha lasciato un peso non indifferente ma la voglia di lavorare per il benessere mentale e fisico scalpita e oggi voglio presentarvi un nuovo progetto, ideato insieme ad Elena, dietista e mamma.

Insieme abbiamo pensato di lavorare su un buono proposito che riguardasse tutta la famiglia, per iniziare il nuovo anno col piede giusto!

Buoni propositi per la famiglia: organizzare il menù settimanale per favorire piatti più equilibrati, mettere d’accordo un po’ tutti e non diventare matti in cucina

Visto che l’idea dei file stampabili vi è piaciuta tanto, dopo l’organizzazione di impegni e cose da fare, oggi vi proponiamo il menù settimanale! Anche se non lo conoscete ancora, avrete capito di cosa si tratta: è uno schema che permette di organizzare i pasti della settimana per fare una spesa mirata senza sprechi e favorire piatti bilanciati. Niente più “non so cosa preparare” o “ecco mi tocca preparare 4 cene diverse” o ancora “mamma, ma l’ho mangiato anche oggi a scuola!”. Con il menù che coinvolge tutta la famiglia cerchiamo di trovare un compromesso e semplificare la vita delle mamme (o dei papà!) in cucina!

Perché organizzare un menù settimanale?

Non siete ancora convinti? Vi riassumiamo i vantaggi già citati e ve ne aggiungiamo altri:
• Maggiore attenzione all’equilibrio nutrizionale dei piatti e alla stagionalità dei vegetali
• Spesa mirata alle ricette da preparare evitando sprechi e acquisti inutili
• Minor perdita di tempo per pensare ogni giorno a cosa preparare, basta dedicare un po’ di tempo alla creazione del menù a inizio settimana (o nel weekend prima di fare la spesa!) e poi basta consultarlo giorno per giorno per mettere avanti le preparazioni
• Prendersi il tempo per scriverlo nero su bianco consente di tenere conto anche del menù scolastico dei bambini, preparando così piatti diversi ed evitando ripetizioni
• È un modo per coinvolgere tutta la famiglia nella decisione dei piatti per accontentare un po’ tutti e far sapere ciò che verrà proposto, senza dover preparare ogni giorno un’opzione diversa per ognuno. La scelta è una per tutti, “oggi accontento te, ma domani sarà il turno di un altro membro della famiglia”. Ci saranno piatti che piaceranno meno e altri più graditi, ma è un modo per conoscere, sperimentare gusti diversi e porre le basi di una buona educazione alimentare.
.
Con questo menù vogliamo farvi arrivare a spuntare dalla lista dei buoni propositi il nuovo: “Favorire un’alimentazione sana organizzando un menù settimanale equilibrato per tutta la famiglia”. 😀
Ormai è risaputo quanto l’alimentazione e un corretto stile di vita siano fondamentali per favorire la crescita dei piccoli e un buono stato di salute ed è importante porre le giuste basi fin dalla primissima infanzia. Dare il buon esempio, far conoscere ai bambini il gusto semplice e pieno degli alimenti che la natura ci offre, coinvolgerli in cucina, sono tutte cose che possono aiutare ad educarli a una corretta alimentazione. Bambini con buone abitudini oggi, saranno adulti più sani domani. E quindi vale la pena impiegare un po’ del nostro tempo per il loro benessere e di conseguenza anche per il nostro. 🙂

Organizzare un menù settimanale che cambia con le stagioni

Nella frenesia delle giornate sappiamo bene che non è sempre facile gestire tutto, ma provateci per il bene di tutta la famiglia!
Noi vogliamo aiutarvi con questo bellissimo printable per il menù della settimana, che potete scaricare gratuitamente, che potrete appendere al frigo della cucina e consultare di giorno in giorno insieme ai bambini!
Per evitare che abbandoniate questo buon proposito abbiamo pensato di darvi anche un esempio di menù che cambierà all’inizio di ogni stagione con alcune delle nostre migliori ricette; insomma, ci teniamo proprio a questo buono proposito e speriamo che sia di vostro gradimento!

La nostra proposta di menù settimanale per l’inverno

Le proposte di questo menù si basano sul modello del piatto unico “Healthy Plate” di Harvard che prevede una quota di carboidrati (cereali, pasta, pane, patate), una di proteine (legumi, pesce, uova, formaggi, carne) e una buona porzione di verdure di stagione, il tutto arricchito con grassi buoni dati dall’olio extravergine di oliva e dall’eventuale aggiunta di frutta secca.
In questo modo sarà più facile provare di equilibrare la cena anche rispetto al pranzo della mensa scolastica che prevede sempre primo+secondo+contorno.
Il consiglio della nutrizionista, è quello di alternare proteine di origine animale con proteine di origine vegetale, cercando quindi di inserire più spesso i legumi!
Molti dei piatti proposti in questo menù, sono ideati da Elena. Sul suo sito infatti, ci sono non solo tantissime nozioni interessanti ma anche tante ricette gustose. Di seguito trovate tutti i link diretti ai piatti del menù invernale proposto. Più facile di così! 😉

Riso venere con ceci e pomodori secchi
Frittata al forno con broccoli gratinati e fetta di pane
Pasta integrale con pesto di cavolo nero
Zuppa di lenticchie, carote e quinoa
Grano saraceno con crema di carote, zenzero e arancia
Pasta con porri, pomodori secchi e pistacchi
Piadina con hummus di ceci e verdure grigliate
Passatelli asciutti
Insalatona invernale e polpette vegetali
Vellutata di cavolfiore e noce moscata
Pizza
Mix di cereali con crema di carciofi e ricotta (cuocere i carciofi con uno scalogno, aggiungere 2-3 cucchiai di ricotta e frullate, allungando con acqua fino ad ottenere una crema)

Il consiglio in più

Quando non è specificata la fonte di carboidrati è il pane. Preferite il pane ai sostituti secchi come grissini e crackers!
Non fate mai mancare una porzione di verdure a pasto: se sono già presenti nel condimento della pasta potete aggiungere anche solo qualche verdura cruda da sgranocchiare!

E per completare l’organizzazione della cucina e limitare gli sprechi, scaricate anche l’utilissima tabella “ cosa c'è nel freezer“. Questo vi permetterà di avere sempre sotto controllo tutto ciò che è nel freezer, catalogato per scomparti e data di acquisto. Con questa tabella semplicissima non ci saranno più sorprese! Non sappiamo a voi, ma noi ci siamo accorte che nei nostri freezer c’è una sorta di buco nero che fa sparire e riapparire il cibo dopo mesi e mesi!!!!!