Perché ho scelto Joolz

Il passeggino è uno degli acquisti più importanti quando nasce un bambino, sia perché ci accompagnerà per diversi anni, sia perché si tratta di una spesa non indifferente. Come tale un passeggino deve rispondere ad una serie di caratteristiche e requisiti molto importanti e, se con il primo figlio la scelta viene guidata soprattutto dall’istinto, con il secondo sarà molto più consapevole e mirata.

perche_joolz_sacco_invernale_passeggino_autunno_momeme

Per Zoe sapete che ho scelto il passeggino Joolz Day nella versione Taylor e dato che in tante mi avete chiesto il perché di questa scelta, oggi voglio elencarvi tutta una serie di motivazioni che mi hanno spinto a fare questa scelta e che comunque rifarei perché io scelgo Joolz ogni giorno, come stile di vita.
Se la prima impressione è quella che conta, devo ammettere che con il passare del tempo, la mia è rimasta invariata perché il passeggino che ho scelto è davvero un passeggino TOP in tutti i sensi.

1• Prima di tutto l’ho scelto perché ha un design davvero spaziale. E’ bello ed innovativo e la versione Taylor, come vi avevo già raccontato, è completamente personalizzabile. (Se vi siete perse il vecchio post lo trovate qui).

2• Un’altra grande qualità l’ho scoperta dopo i primi due passi: ha una scorrevolezza e una maneggevolezza davvero spettacolari.
Le quattro ruote sono tutte ammortizzate mentre quelle dietro sono addirittura pneumatiche (contengono quindi una camera d’aria che si può gonfiare e sgonfiare), rendendo il passeggino adatto ad ogni terreno ed in grado di assorbire i dislivelli con una morbidezza eccezionale.

3• Joolz è ideato e progettato da genitori per genitori ed ha quindi l’obiettivo sia del comfort del bambino che quello del genitore. Spesso accade che bellissimi oggetti di design siano alquanto scomodi o inutili; in questo caso la progettazione da parte di designer che sono in prima persona genitori, fa si che Joolz risponda a tutte le esigenze delle mamme e dei papà. Il manubrio è regolabile in altezza ed ha un’impugnatura solida e maneggevole, mentre il bambino gode di una seduta avvolgente che dona un ottimo sostegno sia in movimento che nel momento della nanna, oltre ad essere in una posizione più elevata da terra rispetto alla maggior parte dei passeggini.

4• Trattandosi di un duo (navicella e passeggino), un’altra delle caratteristiche che ho amato è che fosse compatibile con l’ovetto reclinabile Cloud Q che avevo scelto.

 5• Un’altra caratteristica molto intelligente è il freno a pedale che, diversamente da quelli comuni, funziona con una semplice pressione del piede. Questo significa che sia per attivarlo che per disattivarlo si appoggia sempre e solo la suola della scarpa sul freno e mai il sopra della scarpa, quindi sono salve tutte le nostre belle scarpette e le dita dei piedi in estate quando magari indossiamo sandali ed infradito!

6• Desideravo un vano portaoggetti chiuso e quello di Joolz, seppur non particolarmente capiente, si chiude con due calamite e con un semplice gesto. Nel nuovo modello in commercio da poche settimane, Joolz Day2, questo dettaglio è stato ulteriormente migliorato ed ampliato e ora il vano portaoggetti è un altro dettaglio di design extra large!

7• Joolz Day è un passeggino che non passa di certo inosservato per le accurate rifiniture e per il suo design ma certamente anche per le dimensioni perché non si può certo dire che sia un passeggino poco ingombrante! E’ largo 62 cm ed ha un peso di circa 11 kg. Il nuovo modello di cui parlavo prima però è leggermente più stretto ma ciò non toglie che le dimensioni sono notevoli quindi per riporlo nel bagagliaio se non si dispone di una macchina grande bisogna con un semplice click sganciare le ruote. Ingombrante si ma con il comfort di una de luxe, ed è quello che cercavo! ;)

8• Cosa assai rara, compreso nel prezzo era compreso anche il sacco invernale, bellissimo, caldo e coordinato al tessuto del passeggino.

Se proprio devo trovare un difetto al nostro il passeggino Joolz, è il meccanismo di chiusura perché non è poi così immediato e pratico ma, anche questo dettaglio è stato migliorato e rivisto nel nuovo modello Joolz Day2 attualmente in commercio per cui posso dire che Joolz è veramente il passeggino perfetto che tutte le mamme vorrebbero.

 

Related posts:

Bookmark the permalink.

2 Comments

  1. É davvero bellissimo ma costa un sacco!

    • Certo non lo si può definire economico ma contando gli accessori inclusi e la qualità, a mio avviso, non è poi così superiore a tanti altri!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>