Agunga: i pannolini di ultima generazione

C’è chi li ama e li chi li odia. Personalmente avevo sentito parlare tanto dei pannolini lavabili ma fino ad oggi non avevo mai avuto il coraggio di provarli; l’idea di lavare i pannolini sporchi proprio non mi andava a genio… Ho continuato ad osservarli da lontano, ho ascoltato i pareri delle mamme che li utilizzavano da tempo, ho visto e toccato gli Agunga durante una vecchia edizione di Pitti Bimbo e ne sono rimasta affascinata dal design…ma qualcosa ancora mancava per farmi scattare l’idea di provarli davvero.

Poi con l’inizio dell’estate e le prime giornate in piscina e al mare, ho iniziato seriamente a pensare che fosse giunto il momento di metterli (e mettermi) alla prova.
Ovviamente ho scelto i pannolini lavabili Agunga, primo perché sono bellissimi e mi erano rimasti impressi, e in secondo luogo (ma non certo per importanza) perché sono realizzati con materiali completamente naturali e realizzati a mano. Insomma se dovevo fare la fatica di intraprendere questo percorso volevo il top e questi lo sono davvero!

sdr

Ho così iniziato ad utilizzarli in piscina e al mare, al posto del classico pannolino usa e getta. Sono talmente belli che più che un pannolino sembrano dei bellissimi costumini contenitivi!
Ogni pannolino Agunga tra l’altro, è un vero e proprio capo di sartoria, cucito a mano in modo artigianale ed esclusivo e assolutamente sicuro sulla pelle, grazie ai materiali naturali nei quali è realizzato che permettono una traspirazione ottimale così che temperatura e umidità del corpo possono autoregolarsi in maniera più che sicura.
Sono formati da due elementi semplicissimi da combinare: la mutandina esterna impermeabile e il tampone assorbente.
La mutandina, composta da uno strato interno in poliestere ed uno esterno in cotone 100% biologico, è dotata di due tasche interne nelle quali si posiziona il tampone assorbente in fibra di amido vegetale e doppia spugna.
Una volta composto, il pannolino si chiude utilizzando due semplicissimi e morbidi velcri.
Abituarmi è stato semplice e sono diventati i nostri alleati dell’estate, anche perché, i pannolini Agunga sono davvero innovativi e grazie al tessuto in fibra di amido e alla sua struttura, si lavano facilmente (anche in lavatrice) e si asciugano velocemente.

Pare inoltre che grazie all’assorbimento più naturale dei pannolini lavabili, il bambino impari ad associare la sensazione di umido con il momento della pipì, favorendo l’abbandono precoce del pannolino e la conquista del vasino!!!

Non so se sarò così brava da mantenere questa bella abitudine anche durante l’inverno ma per ora mi godo ancora l’estate senza pensieri e con Agunga! ;)

Related posts:

Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>