Le cose che ho imparato…da mia figlia

È proprio vero che se ci ponessimo da una prospettiva diversa, potremmo imparare tante più cose!
Da quando è nata mia figlia, il mondo si è messo sotto sopra ed ora lo guardo a testa in giù.
Sono tante le cose che un bambino può insegnarci, più di quante anch’io potessi credere!

sotto_sopra_testa_giu_imparare_dai_bambini

Ecco cosa ho imparato da mia figlia:

• Per ridere di gusto basta veramente poco. Ridere spesso aiuta ad essere più positivi; la ‘smile-terapia’ dei bambini farebbe un gran bene a tutti!
• La risata di un bambino e contagiosa perché parte dal profondo.
• Canta che ti passa. Da quando sono diventata mamma ho imparato a fregarmene della mia ugola stonata e a cantare con mia figlia sotto la doccia, in macchina con la radio e mentre giochiamo…
• Lasciarsi andare è liberatorio…anche piangere
• La buona organizzazione quotidiana è un asso nella manica
• Le donne si dividono in: donne e mamme
• 
Il tempo è una convenzione, bisogna essere flessibili, darsi tempo e capire che sei tu a doverti adattare a tuo figlio, la tua vita è cambiata!
• Ci sono delle priorità nella vita
• Non si può programmare senza includere un piano B
• A volte è meglio non programmare per niente
• E’ meglio uscire di casa almeno dieci minuti prima, perché 9 volte su 10 tuo figlio ti dirà che ha la cacca appena chiudi la porta o che ha sete o che ha dimenticato un gioco in casa…oppure tutte e tre ma a distanza di 4 minuti l’una dall’altra!
• Se un bambino resta in silenzio e senza chiamarti per più di 5 minuti sta sicuramente facendo qualcosa che non deve
• Se è in bagno sai già che del nuovo rotolo di carta igienica non ne sarà rimasto nulla
• I bambini si ammalano più spesso di quanto credessi e con una frequenza quasi avvilente
• Il percorso di crescita non finisce mai, è una scoperta continua
• Il buon esempio è meglio di mille parole
• I figli sono altro da noi
• Hanno la capacità di metterci a dura prova ogni giorno e conoscono meglio di noi i nostri punti deboli
• 
La genitorialità è un compito veramente arduo
• 
Non esistono libri di ricette per essere un buon genitore…neanche su Amazon :)
• Ho il cuore più tenero di quanto credessi
• Spesso bisogna patteggiare
• I bambini, anche piccolissimi, non sono stupidi e capiscono molto più di quanto tu creda
• La fiducia dei bambini te la devi conquistare
• La fase dei perché può essere assillante ma dovremmo imparare dai nostri figli a porci delle domande
• Bisogna sapersi mettere in discussione
• Le notti in bianco da mamma sono molto diverse dalle notti in bianco in discoteca e il livello di stanchezza è decisamente più pesante!
• Bisogna avere pazienza, tanta pazienza, un’infinita pazienza…e nonostante la consapevolezza di questo la tua è sempre troppo poca
• Un sorriso a quattro denti e un abbraccio possono svoltarti la giornata
• Per essere felici basta davvero poco…e io sono più felice di prima
• Amare all’infinito è possibile.

Related posts:

Bookmark the permalink.

One Comment

  1. Pingback:Io penso positivo! | Mom&me

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>