Bambini maleducati o genitori maleducati?

Non prendetemi per patetica, non voglio fare polemica di lunedì…ma parliamone! Siete d’accordo sul fatto che spesso la rovina di alcuni bambini sono i genitori?
Fare in genitore è uno dei compiti più difficili al mondo, abbiamo la RESPONSABILITA’ di istruire, educare e “modellare” esseri che sono come “fogli bianchi” ed incontaminati che un giorno saranno degli adulti.

bambini-maleducati
Ovunque mi giro assisto a scene di maleducazione inaudita; bambini di ogni età con atteggiamenti al limite dell’imbarazzante e a volte oltre…arroganti e presuntuosi.
Ma la colpa alla fine di chi è? Credo che sia nostra, genitori troppo permissivi e a volte anche menefreghisti! Parlo al plurale perché mi ci metto in mezzo anche io, non ho la presunzione di fare tutto al meglio e qualche volta anche a me è capitato di lasciar correre…ma non in mezzo alla gente!
Certo è molto più facile dire sempre di si e lasciar correre, ci si toglie lo sbattimento di discutere, spiegare, ripetere e ripetere!
Correggerli e riprenderli fin da piccoli è fondamentale se non vogliamo ritrovarci con un esercito di piccoli bulli! Sarebbe buona norma farsi un esame di coscienza e seguire alcune buone regole…

Se siete al parco con i vostri figli, o in spiaggia, o in qualunque luogo pubblico in cui siano presenti giochi per bambini, insegnate prima di tutto la condivisione e riprendete l’uso improprio degli oggetti. Non si possono vedere spilungoni di 10/12 anni incastrati in casette da giardino solo per il gusto di non far entrare i più piccoli! Ovviamente spesso e volentieri la mamma dello spilungone di turno è a mezzo metro dalla scena e non dice una parola!!!

Se siete in spiaggia insegnategli anche a rispettare il vicino di ombrellone. Se sono le 2 del pomeriggio e nell’ombrellone accanto c’è un bambino piccolo che dorme è doveroso intervenire agli schiamazzi dei più grandi. L’essere in vacanza non significa regole zero!

Al ristorante o in pizzeria insegnategli a stare seduti a tavola o per lo meno in zona!!! Non è accettabile vedere bambini di 5/6 anni che gironzolano per i tavoli guardando nel piatto di chiunque e costringendo le cameriere ad una corsa ad ostacoli!
Piuttosto portate qualche piccolo gioco per far si che non si annoino, Nicole in primis chiede sempre di portare con se una bambolina o un libro da colorare…non una sala giochi eh! …come mi è capitato di vedere!

Anche l’educazione verbale è qualcusa su cui perderci del tempo perché sembra essersi un po’ persa! Sembra che il “grazie”, il “per piacere” e “scusa” non siano più di moda…ma lo sono eccome! Sono un evergreen, credetemi!
Certe cose se non le apprendono da bambini non le apprenderanno più!
E un’altra cosa…le parolacce ed i rutti non fanno ridere. Mi è capitato più volte di assistere a rutti in pubblico con genitori divertiti!!! AIUTOOOOO!!!!

Buon inizio settimana mammine! ;)

Related posts:

Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>