5 cose da fare prima di tornare a scuola

Vacanze più o meno archiviate per tutti, oggi inizia ufficialmente il conto alla rovescia per il primo giorno di scuola. Qualcuno tornerà alla routine di sempre e per qualcuno inizierà una nuova avventura in una nuova scuola con compagni diversi, abitudini diverse ed emozioni diverse! Anche la preparazione psicologica infatti ha il suo peso…il ritorno a scuola è qualcosa di importante!

back_to_school_ritorno_scuola_bambina_musetto_merenda_libri_momeme

Facciamo quindi il punti di alcune casette da fare assolutamente prima di indossare di nuovo lo zainetto per il gran giorno…

• Terminare i compiti delle vacanze
Eh lo so, avreste voluto che questo fosse l’ultima cosa da fare invece è la prima e da cui partire. Nicole è ancora piccolina per i compiti delle vacanze, ma per i più grandicelli è importante che prendano atto del loro dovere e terminino tutti i compiti che gli erano stati assegnati.
Si spera che arrivati al primo di settembre il grosso dei compiti sia terminato e si tratti davvero di pochi esercizi, qualche lettura, qualche disegno! Ormai il tempo di rimandare è finito ed è importante iniziare ad imporre degli orari per lo svolgimento dei compiti, anche per aiutare i bimbi a rientrare nell’ordine di idee che da qui a breve sarà necessario rispettare orari rigidi di sveglia, sonno, tempo dedicato allo studio e al tempo libero.

• Tutti a letto presto
Come spesso accade, durante le vacanze gli orari vengono un po’ stravolti e spesso anche l’ora della nanna viene slittato con la consapevolezza di poter ritardare la sveglia della mattina successiva.
Se durante l’estate avete accettato che i bambini facessero le ore piccole, un poco per volta è necessario riabituarli ad andare a dormire prima, possibilmente tutte le sere allo stesso orario in modo che questa diventi una regola. Non è necessario svegliarli all’alba, ma se si tratta di bambini dormiglioni, meglio non permettergli di passare tutta la mattina a letto!

• Preparare il materiale scolastico
Spesso la lista completa del materiale necessario per l’anno scolastico viene fornita direttamente dagli insegnanti nei primi giorni di scuola. In questi giorni di relativa tregua, si può però approfittarne per acquistare quegli evergreen che non saranno mai superflui: matite, gomme, pennarelli, quaderni, carpette, astucci, copertine per foderare i libri…ed ovviamente uno zainetto! Il fatto di muoversi in anticipo permetterà di rendersi conto dei prezzi, scegliere con calma ed informarsi.
Dettaglio fondamentale? Farsi aiutare dai bambini nelle scelte in modo da aumentare il loro entusiasmo rendendo più divertente il ritorno a scuola.

• Preparare psicologicamente i bambini che inizieranno le elementari
Il passaggio dalla materna alla scuola primaria è una tappa fondamentale nella vita di un bambino. Per molti rappresenta un motivo di gioia e curiosità, per altri, invece, l’imminente inizio della scuola potrebbe essere vissuto come una fonte di ansia. É fondamentale trasmettere al piccolo serenità e voglia di scoprire, senza però sminuire quelli che sono i suoi stati d’animo e le sue paure. A tal proposito potete rileggere un vecchio post della psicologa Ilaria Bonora in merito alle paure dei bambini.

• Scegliere le attività per il tempo libero
L’inizio della scuola non significa la fine del tempo libero, certo questo sarà molto meno rispetto al periodo estivo ma resta comunque un momento importante della giornata.
Se avete intenzione di iscrivere vostro figlio a un corso sportivo, un laboratorio extra scolastico oppure un corso di lingua, questi sono i giorni più indicati per guardarsi intorno e farsi un’idea dei costi, degli orari, del tipo di impegno. L’idea migliore è quella di iscrivere il bambino alle lezioni di prova prima di iscriverlo regolarmente, per capire da lui quello che potrebbe interessargli oppure no. Cosa importantissima: evitate di caricarlo eccessivamenete di impegni!

Tutto pronto? Allora iniziamo insieme il conto alla rovescia…e visto il sole…se riusciamo, godiamoci almeno un ultimo giorno di mare!!!!! ;)

Related posts:

Bookmark the permalink.

2 Comments

  1. che bel post cara, quanti consigli utili penso che il penultimo punto sia il più difficile e utile al tempo stesso.
    a presto
    (http://ilfilodiarianna13.blogspot.com)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>